Buona Pasqua!

Distruggete questo tempio e in tre giorni io lo farò risorgere… ma egli parlava del tempio del suo corpo. (Gv 2, 19.21)

Se ci guardiamo attorno sembra che distruggere sia il verbo che meglio esprime ciò che stiamo vivendo: luoghi, persone, istituzioni, la politica e anche la vita nella Chiesa sembra un grande campo di battaglia. Ma dentro a questo percorso si pone ancora una volta Gesù Risorto: il tempio del suo corpo rinasce nonostante le macerie di un tempo segnato dalla morte, la certezza di una vita piena e del bene che prevale sul male, della vita sulla morte sono i grandi messaggi di una Pasqua di speranza e di futuro.

Gesù Risorto continua a ricordarci che Dio non si dimentica delle sue promesse, che si può sognare e costruire assieme, giovani e adulti, un mondo nuovo.

Auguri di Buona Pasqua!!

P.S. … per ripartire (fare il primo passo) assieme vediamoci il 1 giugno 2024 per il Festival di Pastorale Giovanile: una buona occasione da non perdere!!