L’Amore cammina al nostro fianco: abbine cura!

“TuSìcheVale”.

È questo uno dei miei soprannomi ed è proprio così che voglio iniziare a raccontarti di me.

Sono Valentina e anche io faccio parte di questa grande e colorata comunità.
La PG è davvero un Gran Bel Mondo e sono davvero Felice di farne parte. Da un po’ di anni non solo mi occupo dei social della PG ma partecipo attivamente anche ad iniziative in cui credo tanto come “Quelli dell’ultimo”, un progetto davvero particolare che voglio assolutamente descrivervi per darvi la possibilità di esserne partecipi. Si tratta di un capodanno di festa, condivisione e servizio all’insegna dell’incontro, della prossimità, dell’amicizia e del divertimento, vissuto all’interno di diverse realtà che accolgono anziani, persone con disabilità e persone senza fissa dimora (per saperne di più non frenare la tua curiosità e clicca su www.quellidellultimo.it).

La Pastorale Giovanile mi accompagna da ben 8 anni e ho avuto modo di conoscerne colonne davvero importanti come Don Lorenzo e Laura, Don Riccardo, Elisabetta, Alessia ed Emanuela e Don Matteo. E quanto bello è stato, ed è ancora tutto oggi, poter camminare e crescere insieme, non solo come persone ma nella fede. “Accompagnarsi” è un punto prezioso di forza nella mia vita quotidiana, ed è per me fondamentale che ci sia.

Diciamo che la PG per me una vera e propria compagna di viaggio, sia per le avventure che ho potuto vivere come Santiago, il cammino di San Francesco, la Terra Santa e le GMG, che per la rete di relazioni importanti e speciali di cui si compone.

Riprendo una frase del discorso di Papa Francesco a Lisbona: “La gioia si sposta, viaggia, si ferma, sosta: è missionaria”. Non è per uno, è per tutti; è per portare agli altri e a noi stessi qualcosa: Qualcuno!

Per me essere in cammino è proprio questo. Ho iniziato con il tempo a capire, innanzitutto, dove sono e con chi sto bene nella quotidianità. E poi sì, ci si sente pronti a mettersi in ascolto. Perché, ammettiamolo, tutti sappiamo che la nostra società sarebbe migliore se ci ascoltassimo un po’ di più. Purtroppo ci ascoltiamo e ci cerchiamo troppo poco; operiamo in sordina. Ed invece quanto bello è poter condividere e poter creare occasioni per incontrarsi.

Non dimentichiamo che avere fede – Credere – è un atto di coraggio!

E visto che siamo e ci sentiamo accompagnati da un Amore così grande, di cosa abbiamo paura?

Oggi colgo l’occasione per dire “Grazie” a questa squadra perché “Grazie” alla Pastorale, a chi ho incontrato nel mio cammino e alle varie esperienze proposte, ho iniziato a vivere: a vivere per davvero! E oggi scelgo anche questa felicità.

Concludo, come ho iniziato: “Tu Sì che Vale”.

Lo dico ai giovani, lo dico a Te che mi stai leggendo, e non solo; voglio sussurrarlo anche a chi oggi ha i capelli color argento o a chi non lo riceve più da nessuno. Perché ognuno di noi ha una vita unica e speciale. Sta a noi renderla preziosa.

Buon cammino di cuore e… Ti aspetto al Festival di Pastorale Giovanile!!

#staytuned

 

Vale